Ipnosi e psicologia a Cagliari... e non solo.

CONTATTI
Telefono: 3473095315
mail: g.delogu@me.com
Sede dello studio: via Giovanni Battista Tuveri, 72
09129 Cagliari (CA)

domenica 29 novembre 2009

Volete comunicare, volete vincere; ma vincere cosa?

Avete tempo ed energie da buttare? Malumore da accumulare? Cimentatevi in una discussione "per questioni di principio". Vi faccio un elenco di occasioni imperdibili:
1) qualcuno svolta a destra per parcheggiare, dimenticandosi la freccia. Voi, per principio, suonate il clackson.
2) qualcuno cerca di inbucarsi a metà fila. Voi, per principio, vi lamentate a voce alta.
3) qualcuno dice un'imprecisione. Voi, per principio, puntualizzate.
4) trovate il dentifricio schiacciato per metà. Voi, per principio lo ricomponete premendo dal basso, e poi andate a cercare la persona che ha commesso quel delitto imperdonabile.
5) un amico non si fa sentire per qualche mese. Voi, per principio, non lo chiamate.
6) qualcuno vi risponde in un modo che potrebbe essere più gentile. Voi, per principio, alla prima occasione le restituite il favore.
51)...
249).....

Fidatevi, la lista è lunga. E voi sapete, sì che lo sapete, che non fa alcuna differenza premere un dentifricio dal centro o dal basso (quando al centro non ce ne sarà più, si spingerà dal basso verso l'alto, e tutto torna come prima), ma il dentifricio è un buon modo per litigare con qualcuno, fidanzata, moglie, amico, coinquilino.
Puntualizzare con chi non ci sta simpatico, in particolar modo se è un incontro occasionale, è un buon modo per accendere dissensi e riempirsi di livore.
E, spiegatemi, chi vi dà la medaglia al valore dopo che avete fatto notare assertivamente il vostro punto di vista? What's the point? Cosa vi entra in tasca? Soldi? Donne? Sesso? Droga? Successo? Gloria?
Spiuacente, tra gli ingredienti per le cose di sopra, la questione di principio non è inclusa.
Forse, quello che vi entra, è solo dello stupido egoismo.
Ma c'è una via di uscita da questo incubo della questione di principio: *per principio*, impuntatevi e fate il contrario di quanto credete, per provare di persona cosa succede.
Quindi, per una settimana, ostinatevi a spremere il dentifiricio dal centro. Imbucatevi a metà fila una volta che avete fretta. Scoprirete una cosa favolosa, che non sa nessuno: non cambia nulla. E non solo, ridimensionerete le cose che per questioni di principio sono per voi terribili, e semplicemente smetteranno di darvi fastidio.
Talvolta chi cede per primo è il più forte, come dice il prof. Broccoli. 
Naturalmente vi invito a non confondere le questioni di principio con la morale, o l'etica, o, peggio, l'autodifesa. Un conto è lasciar correre su una presa di posizione della supplente che dopo 3 giorni andrà via, un altro conto non intervenire se una signora anziana ha un malore per la strada.
Spero abbiate capito il cuore del discorso.
Se avete domande da fare premete sul pulsante "commenti", o mandatemi una mail.
Non rispondo per una questione di principio, rispondo se mi fa piacere farlo.

Saluti.

Dr. Delogu