Ipnosi e psicoterapia a Cagliari

CONTATTI
Tel. 3473095315
Mail: g.delogu@me.com
Studio: via Tuveri, 72 Cagliari (CA)
Facebook:www.facebook.com/ipnosicagliari/
Linkedin: www.linkedin.com/in/giovanni-delogu-8b380515/
Instagram https://www.instagram.com/g.delogu/

lunedì 2 luglio 2018

Ipnosi e insonnia: un binomio perfetto?

Care lettrici e lettori,
nell'immaginario collettivo si pensa che l'ipnosi sia un ottimo rimedio per l'insonnia. Può essere vero, ma bisogna fare delle distinzioni
Il tutto nasce dal fatto che il soggetto in trance profonda è profondamente rilassato, nei livelli di trance più profonda il soggetto smette di percepire il proprio corpo, può riferire al risveglio, di avere la sensazione di aver dormito una lunga notte di sonno.  L'ipnotista stesso può usare delle suggestioni di sonno profondo, corpo che si addormenta, per favorire uno stato totale di rilassamento che consente di accedere agli stati più profondi dell'Io. 
Quindi nelle persone che non riescono a prendere sonno o si svegliano nel cuore della notte per preoccupazioni, problemi contingenti, l'ipnosi è un valido aiuto.
Ma cosa accade in quei casi nei quali l'insonnia è uno stato patologico, dove non si riesce a dormire senza alcuna causa apparente?  Le cose si complicano, tant'è vero che chi si trovava in questa situazione ed è ricorsa all'ipnosi come sonnifero miracoloso, ha raccolto solo insuccessi. 
Come mi insegnò il mio Maestro -noto psichiatra e neurologo, bravissimo- in quei casi l'insonnia è il crocevia per il disturbo depressivo. Esistono forme depressive che non si manifestano con l'umore depresso, ma con l'insonnia e irritabilità. Ne è prova il fatto che chi riversa in quelle condizioni critiche e assume un antidepressivo, riprende a dormire. E come sappiamo gli antidepressivi non agiscono sul sonno, ma sull'umore. Le due cose in questi casi sono quindi collegate. 
Mentre per coloro i quali non dormono bene per preoccupazioni, problemi, incubi, insicurezze, l'ipnosi è l'arma principale non solo per insegnare alla persona attraverso l'autoipnosi, a gestire la transizione dallo stato di veglia allo stato di sonno ipnotico-sonno, ma anche per risolvere il problema alla radice attraverso tecniche esplorative, ipnoanalitiche, e regressive. Perché ci sono problemi irrisolti nel passato che possono esprimersi attraverso difficoltà nel dormire. 

Dormiteci su. Grazie per aver letto questo articolo. Se vuoi ricevere altri articoli e contenuti speciali come video, corsi, tutorial, approfondimenti, clicca qui

Dott. Delogu