Ipnosi e psicologia a Cagliari... e non solo.

CONTATTI
Telefono: 3473095315
mail: g.delogu@me.com
Sede dello studio: via Giovanni Battista Tuveri, 72
09129 Cagliari (CA)

venerdì 10 febbraio 2017

Comunicare con la mente inconscia: levitazione della mano. Seminario esperienziale. !

Care lettrici e lettori
spero stiate tutte/i bene, col cuore.
Questa volta vorrei parlarvi di un sistema per comunicare con la mente inconscia, come la chiamava Milton Erickson. A tutti sarà capitato di avere un mal di pancia legato al nervosismo. 
Il funzionamento è che uno stress ambientale o interno nostro, legato a pensieri negativi, attraverso il sistema parasimpatico viene scaricato nel corpo, nella fattispecie nel tratto gastrointestinale, definito come "seconda sede del cervello". La componente adibita a questa trasformazione psicosomatica, dagli psicanalisti viene chiamata "inconscio", mentre per chi aveva un approccio assai differente, come il padre dell'ipnosi moderna Milton Erickson, la chiamava mente inconscia, proprio per differenziarla dalla prima topica freudiana e la metafora dell'iceberg, che tutti voi conoscerete. 
Attraverso l'ipnosi è possibile entrare in contatto con quella parte della mente.
Il tema dell’incontro, che si terrà giovedì 23 febbraio alle ore 16:00 in via Dante 16 a Cagliari, sarà quindi “Comunicare con l’inconscio attraverso l'ipnosi”. Attraverso il fenomeno ipnotico della levitazione della mano (cercate su google "arm levitation" per chi volesse quale informazione in più) avrete l’occasione di comunicare con quella parte della mente che va oltre la razionalità, quella che mette in atto gli attacchi di panico, o, come detto prima, un disturbo psicosomatico, o ci fa innamorare quando sappiamo razionalmente che quella persona è “sbagliata”. Tutto ha un perché, e la mente inconscia funge da mediatore tra doveri appresi culturalmente e nostri bisogni inespressi. E’ possibile comunicare con quella parte, altrimenti difficilmente accessibile, con il fenomeno della levitazione della mano, nella quale la mano e il braccio si muoveranno da soli, senza alcun controllo volontario. 
Siete curiosi o increduli come lo ero io anni fa? 
Bene, ci vediamo al seminario e vi racconterò la mia esperienza, oltre che a farvi collaudare il sistema.   
Ricordo che la partecipazione è aperta la pubblico e la quota di partecipazione è di 20€, di cui una parte verrà devoluta in beneficienza alla LILA per i suoi scopi umanitari.
In allegato trovate le specifiche nella locandina.